Incontro Biblico

Tempo di Ordinario

XIX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO ANNO A

XIX° Tese la mano, lo afferrò: solo quando tocchiamo il fondo percepiamo la misura dell’amore e sendendo dalle nostre fragili sicurezze vediamo oltre.
Si rivelano sempre più le Parabole: tutto è possibile nella Fede
e tutto affonda se dubidiamo di Lui,
a causa del vento contrario del fariseismo chiuso.
Il dubbio è il peccato del deserto: dal Monte della Croce
una mano afferra la Chiesa per condurla verso i pagani
per saziarli di salvezza!!!

Mt 14,22-33; 1 Re 19,9a.11-13a; Sal 84; Rm 9,1-5


 scarica il documento

XVIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO ANNO A

XVIII° Mangiarono a sazietà: solo la fiducia in Lui, il poco che siamo, diviene pane abbondante che sazia e alimento che da vita al mondo.
Le Parabole rivelano il misterioso piano delle Beatitudini,
che sta nel cuore del Padre, rivelato da Gesù,
nascosto agli Scribi e Farisei che rifiutano,
lasciando fuori dal Regno gli uomini affamati di Salvezza.
In questo evento si rivela la strada dell’Esodo, dentro il cuore dell’Eucarestia,
attraverso Cristo, gli Uomini usciranno dal male e dal peso della legge.

Mt 14,13-21; Is 55,1-3; Sal 144; Rm 8,33.37-39


 scarica il documento

XVII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO ANNO A

XVII° Scriba divenuto discepolo: può sapere tante cose, essere un Grande maestro, ma solo quando lo incontri sei disposto a seguirlo.
Altre tre parabole, il tre ritorna per rivelare la perfezione dell’Amore di Dio 
così rifiutata dagli Scribi e Farisei!
Dietro le Parabole si nasconde il volto dell’Amore del Padre 
che quando il Discepoli lo trovano, lo cercano, ci si tuffano dentro, 
lo vivono ad ogni costo poiché è fonte di vita.

Mt 13,24-43; Sal 118; 1 Re 3,5.7-12; Rm 8,28-30


 scarica il documento

XVI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO ANNO A

XVI° I giusti splenderanno: niente può spegnere l’amore, basta un piccolo raggio di luce per sconfiggere il buio.
Tre Parabole, tre azioni di Dio nel buon campo, nella pasta sempre di tre misure:
c’è la pienezza di Dio che si riversa sull’Uomo,
la zizzania, il maligno per quanto seminato è impotente!!!
Non preoccupiamoci degli Scribi e Farisei di sempre, la mietitura svelerà ogni cosa.

Mt 13,24-43; Sap 12,13.16-19; Sal 85; Rm 8,26-27


 scarica il documento

XV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO ANNO A

XV° Un’altra parte cadde: nel cuore di chi sa ascoltare Germogliano i gesti dell’amore e danno vita all’umanità.

Il verbo Uscire è la Chiave di Tutto, Dio esce per farci uscire, ma noi
non comprendiamo poiché facile predi, incostanti, soffocati dal mondo,
dall’altro un Dio senza confini semina e dovunque, senza interessi,
pazzo di volerci guarire, così è il Padre, che si nasconde dietro le Parabole
capaci di parlarci di Lui quando diventeremmo terreno che produce.

Mt 13,1-23; Is 55,10-11; Sal 64; Rm 8,18-23

 scarica il documento